1334
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

30 lug 2010

Prevenire l’infezione da Pseudomonas detergendo le ferite con soluzione fisiologica contenente estratto di semi di pompelmo

Le risposte del Dr. Longobardi

Infermiera esperta in Wound Care: caro Pasquale, cosa potrei tentare per guarire una lesione vecchissima dell’arto inferiore in paziente affetto da osteomielite cronica e insufficienza venosa cronica (IVC) con infezione da Pseudomonas ultra recidivante e resistente alla terapia antibiotica?

Dr. Longobardi:  per curare l’osteomielite refrattaria cronica è necessario correggere i fattori di compromissione sistemici e locali (revisione dell’osso, se possibile; elastocompressione x la IVC). Presso il Centro Cura Ferite Difficili della Ausl Ravenna preveniamo l’infezione da Pseudomonas detergendo le ferite con soluzione fisiologica contenente un estratto di semi di pompelmo. Negli USA utilizzano lavaggio con acido acetico al 2% ma “brucia” ed è difficile da gestire per gli operatori. Dopo il lavaggio è indicata la medicazione con con argento colloidale e/o catadinico. ciao, Pasquale

Infermiera: grazie Pasquale per i tuoi consigli. Gli ortopedici che hanno in cura il paziente escludono la possibilità di bonifica dell’osso. Le medicazioni sono con l’argento. Adesso il paziente sta facendo terapia antibiotica sistemica con colimicina. Spero di riuscire con l’elastocompressione ma il paziente non riesce a tollerarla. speriamo…. ancora grazie

Longobardi: Vista l’importanza della pulizia chirurgia, è importante verificare che l’osteomielite sia effettivamente non operabile (stadio C della classificazione di Cierny Mader).  Se il paziente non migliorasse, invialo dal dr. Giovanni Gualdrini al Rizzoli di Bologna (www.osteomielite.it) o dal dr. Mario Argazzi all’Ospedale di Castelfranco Emilia (chiama Claudia, assistente alla Direzione presso Centro iperbarico Ravenna, tel. 0544-500152 x i contatti). Entrambi appartengono al GISTIO - Gruppo Italiano per lo Studio e Terapia delle Infezioni dell’Osso.  In tal caso, fai controllare anche l’antibioticoterapia prescritta. Presso il Centro iperbarico Ravenna preferiamo utilizzare per periodi prolungati (anche per mesi) antibiotici che raggiungono bene l’osso e che abbiano un costo ragionevole come, per esempio, rifampicina e minociclina . I pazienti affetti da osteomielite possono confrontarsi con altri pazienti che hanno la stessa problematica contattando l’Associazione Nazionale per le Infezioni Osteoarticolari (ANIO Onlus), il numero verde è 800-688400. ciao, Pasquale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 Risposte a “Infezione osso: combattere infezioni da Pseudomonas con il pompelmo”

  1. ben on

    Dove si trova l’estratto di semi di pompelmo? A me hanno suggerito di utilizzare una soluzione al 5% di normale aceto bianco. Anche io sono affetto da osteomielite da oltre 30 anni ed ho fatto la resezione del segmento di tibia infetto ed allungamento con il sistema dell’ ascensore a Napoli al FBF. Grazie

  2. Klarida Hoxha on

    Gentile Ben, i semi di pompelmo si trovano in erboristeria oppure si possono ordinare tramite internet nei siti dove si occupano di vendita di prodotti naturali.
    Cari saluti, Klarida

Rispondi

  • (will not be published)