1327
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

17 feb 2011

Buonasera Dr Longobardi, il suo nominativo mi è stato dato da dei cari amici subacquei che dopo problemi di salute volevano riprendere l’attività.

Nel 2009 in seguito a varie infezioni mascellari con conseguente febbre da causa oscura (di natura da determinare  - ndd) ho dovuto sospendere le immersioni.

Ho iniziato gli accertamenti clinici affidandomi a specialisti in quanto la mia salute andava peggiorando con continue febbri, nausee e perenne gastroenterite con conseguente dimagrimento.

Oggi la mia situazione fisica è migliorata e desidererei riprendere l’attività subacquea con serenità ma per poterlo fare mi è stata richiesta una consulenza medica specialistica.

Per poter fissare un appuntamento con Lei, come devo comportarmi? In attesa di una Sua risposta, cordialmente saluto. Ursula Dallavalle

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

3 Risposte a “Infezione della mascella con febbre recidivante: posso immergermi?”

  1. Pasquale Longobardi on

    cara Ursula, ti ringrazio per l’attenzione. La tua storia fa sospettare una infezione dell’osso (osteomielite) ma credo che gli specialisti (ortopedici, in malattie infettive) l’abbiamo escluso.
    Ai fini della valutazione dell’idoneità all’attività subacquea è importante escludere eventuali fattori di compromissione dello stato di salute che possano aver facilitato il lungo decorso del disagio che hai subito nel 2009.
    Normalmente nel nostro sangue c’è una leggera “polvere” cellulare che serve per stimolare i globuli bianchi a svolgere il loro compito di carabinieri a protezione del nostro organismo. Qualsiasi fattore di disagio trasforma la polvere in polverone e i globuli bianchi creano uno stato infiammatorio esagerato e prolungato. Questo meccanismo è aspecifico, si attiva sia per l’infezione alla mandibola (che hai subito) che in caso di un eventuale anormale innesco di bolle causata dall’immersione.
    Tornando al tuo caso, se l’infezione alla mandibola fosse stata una osteomielite, i fattori di compromissione sono di tipo generale (specialmente il fumo oltre 20 pacchetti per anno e, in subordine, malattie di diverso tipo) e di tipo locale (per esempio pregressi disturbi ai denti, tartaro abbondante, ecc.).
    Alla visita medica controlleremo la documentazione medica in tuo possesso ed escluderemo eventuali esiti delle pregresse infezioni e fattori di compromissione. Per valutare gli esiti dell’infezione dell’osso serve la Risonanza magnetica, la scintigrafia dell’osso con leucociti marcati (anche del 2009 se tu le avessi eseguite). Invece fai prescrivere, dal tuo medico di medicina generale, gli esami del sangue e delle urine (emocromo con formula e piastrine, quadro proteico elettroforetico, VES, PCR, fibrinogeno, ferritina, sideremia, transferrina, creatininemia, transaminasi, proteina S, glicemia, proteine totali, esame urine).
    Fai prescrivere (ed esegui) anche una ecocardiografia con valutazione della frazione di eiezione ventricolare (è utile escludere sofferenza al cuore dovuta alle febbri recidivanti).
    Sono certo che, dopo le dovute verifiche, tornerai a immergerti in sicurezza.
    Contatta la segreteria del Centro iperbarico Ravenna (tel. 0544-500152) per appuntamento. Ti aspetto, ciao. Pasquale

  2. Ursula Dallavalle on

    La ringrazio infinitamente;la maggior parte degli esami accenati sono già in mio possesso,al più presto eseguirò quelli da lei richiesti e contatterò la segreteria per l’appuntamento.
    Cordiali saluti, Ursula

Rispondi

  • (will not be published)