1327
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

05 giu 2012

ciao Pasquale, sono Michele  e forse ti ricordi di me….volevo un consiglio da dare ad alcuni amici che stanno facendo delle immersioni profonde multilivello, del tipo 10 minuti a 70 metri e successivamente 20 minuti a 50metri pianificate con V-Planner.

Ci sono delle complicazioni in questo tipo di immersioni? Sono da evitare? Si possono effettuare tranquillamente?

ciao a presto, Michele

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UnoRisposta a “Immersioni profonde multilivello pianificate con V-Planner”

  1. Pasquale Longobardi on

    caro Michele, ti ringrazio per l’attenzione.
    V-Planner permette di programmare immersioni multilivello (in modalità VPM-B) ma ritengo che sia uno strumento poco appropriato per tale compito (così come per le immersioni con autorespiratore a riciclo o “rebreather”). In breve: è legale utilizzarlo ma il risultato è poco efficace.
    L’immersione profonda multilivello ha un rischio correlato con il volume di gas mobilizzato nel circolo sanguigno (gas in fase libera), con le dimensioni delle bolle, con la suscettibilità individuale nel giorno dell’immersione (quantità e tipo di microparticelle in circolo).
    V-Planner, nato per il calcolo delle immersioni quadre con miscela diversa dall’aria, pur essendo stato adattato per soddisfare le esigenze del mercato, è uno strumento che non riesce a elaborare la complessità dei dati tipica di una immersione tecnica profonda multilivello.
    Ciao, Pasquale

Rispondi

  • (will not be published)