1327
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

27 mag 2013

Giulia ScanelliGiulia ha 28 anni e dal 2005 è affetta da necrobiosi lipoidea diabetica, una patologia collegata al diabete di cui Giulia soffre da molti anni. La necrosi lipoidea diabetica si manifesta con lesioni cutanee simili a una bruciatura nelle parti esterne di entrambi polpacci, lesioni che si sono manifestate anche sul corpo di Giulia, prima nella gamba destra, poi in quella sinistra.
Per rimuovere la lesione alla gamba sinistra, martedì 7 maggio Giulia si è sottoposta a un piccolo intervento di chirurgia estetica al Centro Iperbarico.

Ciao Giulia, perché hai  deciso di fare quest’intervento?
La necrobiosi lipoidea diabetica di cui soffro mi ha causato una lesione di 2 cm sulla gamba sinistra e una di 7 cm sulla gamba destra. Quella sulla gamba destra ormai è troppo grande e non può più essere operata, per cui ho deciso di provare a rimediare la gamba sinistra prima che diventi troppo estesa come l’altra.

Come si è svolto l’intervento?
E’ stata una cosa molto veloce, durata circa 30 minuti: mi hanno asportato un pezzetto di cute a forma di occhio e mi hanno ricucito i lembi. Non ho avuto né dolore né alcun tipo di problema dopo l’operazione.  

Ma come sei arrivata al Centro Iperbarico di Ravenna?
Facendo delle ricerche su internet ho letto che l’ossigenoterapia iperbarica è spesso efficace nei casi di necrosi e dato che la mia patologia è legata alla morte dei tessuti ho deciso di provare questa terapia qui a Ravenna. L’AUSL di Ferrara, città in cui vivo,  mi ha però passato solo poche sedute di camera iperbarica e gli effetti nel mio caso non si sono visti subito, per questo ho deciso di fare l’intervento di chirurgia plastica sempre qui al Centro Iperbarico di Ravenna.

Come mai hai deciso di operarti sempre qui al Centro Iperbarico di Ravenna? Giulia Scanelli1
Perché fin da quando ho iniziato le sedute in camera iperbarica mi sono trovata benissimo, mi fido molto e lo consiglierei a tutti per la gentilezza delle persone.

Ora come va?
Ho fatto due controlli per vedere a che punto era la cicatrizzazione della ferita e va tutto bene. Nel frattempo ho sbirciato sotto il cerotto e ho visto che il taglio è fatto molto bene e sta guarendo. Sono molto contenta.

Per la gamba destra invece cosa pensi di fare?
Ho deciso di provare il metodo del PRP – Gel Piastrinico sempre qui al Centro Iperbarico dopo l’estate. E’ un metodo non invasivo che sembra dare risultati molto buoni per questo tipo di problemi, dunque vale la pena tentare.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 Risposte a “Un lieve intervento di chirurgia plastica per ridurre lesioni da necrosi lipoidea diabetica”

  1. Francesca on

    Salve io ho lo stesso problema di Giulia vorrei sapere se posso mettermi in contatto con lei per avere informazioni più dettagliate sull intervento

Rispondi

  • (will not be published)