1334
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

18 dic 2013

Macchina trasporto organiSono passati dieci anni dal giorno in cui il Centro Iperbarico Ravenna ha brevettato un dispositivo iperbarico portatile per il trasporto degli organi: era esattamente il 18 dicembre del 2003 e il dispositivo è nato da un’idea del Dott. Longobardi e del prof. Rubbini Michele.

La sperimentazione è stata svolta su fegati di topo e maiale. Gli obiettivi erano quelli di riuscire a utilizzare fegati prelevati da donatori con cuore non battente per consentire l’uso dei fegati marginali (o parti di essi) e aumentare i tempi di conservazione fino a 24 ore (attualmente il fegato viene conservato tra 0 e 4 gradi in ipotermia statica e trapiantato entro 12-15 ore).

I risultati sono stati sorprendenti perché abbiamo scoperto che il fegato di topo e maiale perfuso 24 ore in ossigeno iperbarico rimane più vitale e resiste più a lungo rispetto alle condizioni tradizionali: mantiene il normale potenziale di membrana mitocondriale, non presenta alterazione morfologica della struttura cellulare, mantiene normale attività dell’endotelio e normale produzione della bile.

La sperimentazione sugli animali è stata positiva e da quel momento il Centro Iperbarico ha avviato importanti collaborazioni con l’Università di Bologna, dipartimento di patologia clinica, per portare avanti e perfezionare il progetto scientifico.

Confermare lo stesso successo anche sul trapianto di organi umani non sarà semplice ma rimane l’obiettivo per il futuro.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Rispondi

  • (will not be published)