1327
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

26 mar 2014

Gent. Prof.Longobardi e staff,
la contatto perché vorrei chiederle aiuto per i problemi di ulcere di mio padre.

Lui ha un ulcera infetta a manicotto a sinistra molto estesa da agosto e un ulcera meno estesa a destra da due mesi. Dagli esami del sangue recenti risulta la ferritina molto alta e dall’esame dell’emocromocitometrico più di un valore non è nella norma.

Lui ha provato varie medicazioni, ma nessuna è riuscita a risolvere il problema, anzi l’ulcera si estende sempre più. In questi mesi ha fatto anche un angioplastica sia a sinistra che a destra ma questa non ha portato a miglioramenti. Inoltre ci hanno sempre detto che deve avere le gambe sollevate ma lui non ce la fa.

Purtroppo oltre a questi problemi ha anche problemi cardiaci e il diabete, e attualmente è in condizioni fisiche non ottimali. 

Vorrei portare mio padre nel suo centro, ma prima vorrei informarla direttamente della delicata situazione. Vorrei quindi mettermi in contatto con lei e il suo staff il prima possibile per poter valutare e curare le ulcere. 

La ringrazio in anticipo.
Cordiali Saluti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UnoRisposta a “Mio padre soffre di ulcere infette a manicotto oltre a problemi cardiaci e diabete”

  1. Klarida Hoxha on

    Cara Savina, grazie per averci contattato.
    La situazione in cui si trova suo papà non è facile e mi dispiace sia per lui che ne soffre, che per voi che lo accudite con amore.

    Da quanto ci ha scritto si capisce che è affetto da più patologie e questo rende la situazione ancora più complessa.

    Avendo fatto l’angioplastica è evidente che suo papà ha problemi del circolo arterioso quindi è normale che tenendo le gambe in alto provi disagio (il sangue ossigenato fa fatica ad arrivare in fondo dei piedi). Probabilmente gli è stato consigliato di stenderle perché sono gonfie e perché dalla ferita esce molto liquido: al Centro Iperbarico in questi casi usiamo delle medicazioni e dei bendaggi che aiutano la circolazione dei liquidi e il riassorbimento dell’edema.

    Il papà è molto debilitato da tutte le patologie di cui è affetto e il suo fisico è impegnato a compensare i problemi più “gravi” (come il diabete e i problemi cardiaci), perciò la guarigione delle ulcere viene “trascurata”. In situazioni come la sua potrebbe essere utile unire alle medicazioni il trattamento con terapia iperbarica, in grado di dare a suo padre l’energia necessaria che gli serve per reagire.

    La invito vivamente a chiamare la segreteria del Centro iperbarico di Ravenna al numero 0544/500152 e fissare un appuntamento per una prima visita nella quale un medico e un infermiere esperti nella guarigione delle ferite potranno valutare approfonditamente la sua situazione. Si ricordi di portare con se tutta la documentazione riguardo la storia clinica del papà.

    Aspettando di vederla al centro le auguro un in bocca al lupo,
    un caro saluto Klarida Hoxha

Rispondi

  • (will not be published)