1307
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

18 ago 2014

Sono cardiotrapiantato da due anni, non ho mai sofferto di artrosi od altre patologie del sistema osteoarticolare. Chiaramente, dopo il trapianto di cuore, assumo una discreta dose di farmaci tra cui Ciclosporina, everolimus, ma soprattutto cortisone (ora in dose minima ma inizialmente per mesi massiccia).

Ad un controllo radiologico (per capire quale fosse l’origine del dolore che avverto) e poi con RM è risultata una lieve necrosi alla testa del femore destro.

Non ho alcun timore per un eventuale intervento, ma se fosse possibile evitarlo sarei ben felice. Dopo il trapianto ho anche ripreso alla grande il mio lavoro e non vorrei fermarmi proprio ora che ho nuove energie. Grazie per l’attenzione che vorrete prestarmi.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UnoRisposta a “Necrosi alla testa del femore a due anni da un trapianto di cuore”

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno signor Giuseppe,
    grazie per averci scritto.
    L’ossigenoterapia-Iperbarica è indicata per il trattamento dell’osteonecrosi asettica della testa del femore solo se la patologia è di grado medio-basso (secondo la classificazione STEIMBERG massimo II grado).

    All’atto della prima visita, valuteremo la RMN per sincerarci che il suo problema rientri entro questo limite. Il nostro percorso per la cura delle OSTEONECROSI prevede 40 sedute in camera iperbarica (una seduta al giorno, ognuna con durata di 90 minuti, dal lunedì al Venerdì) , una consulenza FISIATRICA per impostare la dovuta terapia riabilitativa e eventualmente sedute di Magnetoterapia.

    Per quanto riguarda la sua situazione Cardiologica, è sufficiente che il giorno della prima visita porti con se tutta la documentazione. In particolare ci interessa il referto di un ECOCARDIOGRAMMA recente (massimo 6 mesi) in cui siano espressi il valore della Frazione d’Eiezione e il referto dell’ultima visita di controllo cardiologica.

    Se fosse interessato a fissare una prima visita presso il nostro Centro contatti la nostra segreteria allo 0544-500152.

    Le faccio comunque un grande in bocca al lupo per una rapida guarigione e resto a disposizione per ogni eventuale ulteriore necessità o chiarimento.
    un cordiale saluto,
    Dott. Andrea Galvani

Rispondi

  • (will not be published)