1310
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

07 set 2015

Buonasera, vi invio i dati della risonanza magnetica per una possibile cura dell’anca dx in cui si evidenzia una possibile iniziale osteonecrosi:

Iniziale appuntimento del ciglio cotiloideo peraltro con rapporti articolari coxo-femorali nei limiti. Non significativo versamento articolare.
Evidente alterazione del segnale da edema della spongiosa di teste e collo femorali con esile stria serpiginosa nel contesto a configurare possibile iniziale osteonecrosi.

Nei limiti le strutture legamentose e tendinee in assenza di rilievi con carattere di espanso patologico nei tessuti molli periarticolari.

Volevo sapere se e come posso intervenire e se ci sono centri nella mia zona a cui posso affidarmi o eventualmente prendere in considerazione il Vostro.

Grazie cordiali saluti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UnoRisposta a “Possibile iniziale osteonecrosi: posso intervenire? Come?”

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno Sig. Ivano,
    grazie per averci scritto.

    Per poter valutare bene la sua situazione e dirle se nel suo caso può essere utile un ciclo di terapia iperbarica, è necessaria una visita e un’attenta analisi delle immagini della risonanza magnetica.

    Ad ogni modo approfitto per spiegarle il percorso che adottiamo al Centro Iperbarico l’osteonecrosi.

    Nel caso in cui durante la prima visita i nostri medici valutino che l’Ossigenoterapia Iperbarica è indicata, il paziente inizia ad un ciclo composto da circa 30 sedute di camera iperbarica: le prime quindici a una pressione di 2,5 BAR, mentre le successive 15 a una pressione di 2,2 BAR. Tutte le sedute durano 90 minuti e il paziente fa una seduta al giorno per cinque giorni consecutivi, dal lunedì al venerdì.

    Ogni persona che inizia questo percorso viene visitata anche da un collega fisiatra che stabilisce se è necessaria una terapia fisica e valuta gli aspetti riguardanti la riabilitazione.
    Se necessario inoltre i nostri medici prescrivono una terapia farmacologica di supporto.

    Se è interessato ad avere ulteriori informazioni oppure se è interessato al nostro percorso può contattarci al numero 0544 500152.

    Cordialmente,
    Dott. Andrea Galvani
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Bologna: 16646

Rispondi

  • (will not be published)