1307
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

18 set 2015

Buongiorno,

il 10 luglio, in risalita da una discesa in apnea, mi sono procurato un barotrauma all’orecchio medio con minuta perforazione del timpano sinistro nel quadrante postero-inferiore.

Il referto dell’ultimo controllo effettuato il 3 agosto riporta :” la mt sinistra presenta aspetti di tipo emorragico stabilizzati a livello dei quadranti posteriori”.
I risultati degli esami audiometrico tonale e timpanogramma sono: “normalizzazione della soglia del quadro audiometrico e timpanogrammi di tipo A bilateralmente”.

Vi scrivo per avere un vosto parere sulla possibilità di poter tornare in acqua, anche solo in superficie.

grazie

Matteo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UnoRisposta a “Possibilità di tornare in acqua dopo barotrauma”

  1. Luigi Santarella on

    Buongiorno Matteo,
    il barotrauma in risalita è un evenienza non molto frequente rispetto al barotrauma in discesa poiché in risalita l’aria nell’orecchio medio si fa strada verso l’esterno attraverso le tube di Eustachio e il naso senza necessità di particolari manovre.

    La buona notizia è che la perforazione del timpano, quando è di piccole dimensioni, si dovrebbe riparare spontaneamente e ciò ti permetterà di tornare ad immergerti dopo circa un mese dall’incidente (previa valutazione ORL e/o del medico subacqueo).
    I referti della visita di controllo sembrano orientare a una guarigione dal trauma.

    Il mio consiglio è di effettuare una visita di controllo presso un medico otorino competente in medicina subacquea per una valutazione finale ed eventuali consigli ed indagini per ricercare la causa del problema.

    Chiedi all’otorino di tua fiducia di escludere la presenza di tubarite catarrale (cioè la presenza di catarro nelle tube che collegano l’orecchio medio con il naso, di vitale importanza che siano liberi durante l’immersione altrimenti è impossibile la compensazione).

    Se vorrai, nel nostro Centro collabora un otorino esperto (Dottor Arrabito) che è disponibile per questa valutazione finale, puoi contattare la segreteria del Centro Iperbarico Ravenna (0544-500152, [email protected]) per fissare un appuntamento.

    Cari saluti

    Dott. Luigi Santarella
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Ravenna: 3151

Rispondi

  • (will not be published)