1327
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

17 dic 2015

Buonasera,

sono Alessandra e scrivo per mio papà che è affetto da anemia sideroblastica e da ulcere croniche purulente. 
È  stato ricoverato presso l’Ospedale Cervello di Palermo UOC ematologia per le malattie rare del sangue.
Prima del ricovero ospedaliero presso la struttura sopra indicata ha effettuato 14 sedute presso la camera iperbarica dell’Ospedale civico di Palermo poi l’ospedale Cervello non ha ritenuto curative le sedute di camera iperbarica motivo che oggi ha portato all’interruzione delle sedute.

Oggi purtroppo mio papà si ritrova ad avere un dolore incessante alle ulcere ai piedi.
Secondo voi c’è modo di curare queste ulcere? Posso inviarvi la scheda di dimissione della scorsa settimana?

 

Grazie

 

Alessandra

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UnoRisposta a “Anemia sideroblastica e da ulcere croniche purulente: il padre di Alessandra starà meglio?”

  1. Klarida Hoxha on

    Gentile Alessandra,
    mi dispiace per la situazione in cui si trova suo padre e il dolore che è costretto a sopportare.

    L’essere affetto da anemia sideroblastica, in particolare, porta a un peggioramento delle ulcere o una lenta progressione: si tratta infatti di un fattore di compromissione.

    Per inquadrare adeguatamente il caso clinico e trovare la strada giusta è necessario vedere di persona il papà alla presenza di un team di esperti per scegliere un percorso ben preciso: limitarci a scrivere via mail non sarebbe opportuno né utile per risolvere la situazione.

    Applichiamo diverse metodologie di intervento ma ognuno dei pazienti è un caso a se e va affrontato con la dovuta attenzione e serietà.

    La terapia iperbarica è una terapia molto utile nella guarigione delle ferite ma senza un inquadramento generale ben approfondito, può non dare i risultati aspettati.
    Può essere utile e importante associarle altri tipi di interventi: la cura delle ferite deve essere seguita in maniera adeguata da infermieri e medici esperti.

    La invito a quindi a contattarci al 0544/500152 e prendere un appuntamento per una prima visita in modo da poter aiutare suo padre.

    Un caro saluto,
    Klarida Hoxha

Rispondi

  • (will not be published)