1328
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

25 dic 2015

Buongiorno dottore,
mi presento: mi chiamo Riccardo e ho 31 anni, non fumo, faccio palestra 3 volte a settimana e nel week end pratico motocross a livello amatoriale/agonistico (da 15 anni),ho uno stile di vita e un’alimentazione sana ed equilibrata.
Ora le espongo il mio problema: il 26-09-15 mi sono infortunato in pista riportando frattura distale del radio sx, frattura pluriframmentaria tibia sx con frattura del malleolo mediale, frattura da scoppio al terzo distale gamba dx. Ad oggi la frattura al polso è stata curata con gesso messo il 26-09-15 e tolto il 29-10-15 e diciamoche sta guarendo bene; mentre per la tibia e malleolo sx il 6-10-15 mi hanno applicato una placca di 13cm e 1 vite al malleolo e ad oggi la guarigione sembra procedere correttamente.
Infine per la tibia e il perone dx sempre il 6-10-15 mi hanno applicato un fissatore esterno, avendo la tibia in zona distale in mille pezzettini non hanno potuto far in altro modo, ad oggi 26-11-15 non ci sono segni di callo osseo o minimamente un inizio.
Ora, in queste condizioni, volevo chiederle se era possibile/consigliata la terapia iperbarica e a quante sedute dovrei sottopormi.

La ringrazio anticipatamente.

Riccardo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UnoRisposta a “Riccardo potrà tornare a fare motocross in tempi brevi? L’OTI fa al caso suo?”

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno Riccardo,

    grazie per averci scritto.

    Il Motocross è uno sport molto bello ma – ahimè – proprio per il tipo di ostacoli che le piste e i percorsi prevedono è potenzialmente causa di brutte fratture (spesso multiple).
    Sono felice che polso e arto inferiore sx stiano guarendo abbastanza bene, a destra invece essendoci un quadro più complesso il percorso di guarigione necessiterà ovviamente di più tempo.

    Purtroppo senza poter fare un’analisi della documentazione e senza un’attenta prima visita è molto difficile esprimersi con obiettività in merito alla sua situazione.

    In termini generali la informo comunque che l’ossigenoterapia-iperbarica deve essere vista come un valido “facilitatore” della guarigione ossea e quindi deve essere inserita all’interno di un percorso multispecialistico e multidisciplinare. Ortopedico (curante), Fisiatra, fisioterapista, personale infermieristico (questi ultime tre figure presenti nel nostro Centro) dovranno prima di tutto valutare insieme la situazione e le sue condizioni e potranno poi preparare un percorso ad hoc per il suo caso.

    Generalmente per quanto riguarda la terapia iperbarica in questi casi sono previste una 30ina di sedute a 2,5/2,2 bar di pressione, ogni seduta ha una durata di 90 minuti e frequenza di una o di due sedute al giorno per 5 giorni a settimana.

    Se lo desidera non esiti a mandarci la sua documentazione via mail scrivendoci a [email protected] o ci contatti telefonicamente allo 0544-500152 per qualsiasi ulteriore dubbio o curiosità in merito al percorso fratture attivo nel nostro Centro.

    Le auguro di poter tornare a “saltare” al più presto in sella alla sua moto e di tornare in pista il prima possibile.

    In bocca al lupo!

    Un caro saluto, e visto il periodo, Buone Feste

    Dott. Andrea Galvani

    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Bologna: 16646

Rispondi

  • (will not be published)