1310
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

14 mar 2016

Martedì 22 marzo alle ore 14:00 la Dottoressa Nedjoua Belkacem spiegherà in diretta web il tema L’ossigeno terapia iperbarica nella cura della fibromialgia. 

fibomialgia_doloreLa Dottoressa Nedjoua Belkacem risponderà alle domande che potranno essere inviate  via chat dai partecipanti al webinar.

ISCRIVITI AL WEBINAR CON LA DOTT.SSA BELKACEM

La fibromialgia è una sindrome caratterizzata da dolore muscolare cronico diffuso associato a rigidità. La sua diagnosi e caratteristiche cliniche sono controverse. Le possibili cure sono oggetto di continui studi.
La reale eziologia è sconosciuta, ma è considerata una malattia reumatica.

Le parti del corpo prevalentemente interessate dal dolore sono: la colonna vertebrale, le spalle, il cingolo pelvico, braccia, polsi, cosce. Al dolore cronico, che si presenta a intervalli si associano spesso disturbi dell’umore e in particolare del sonno, nonché astenia, ovvero affaticamento cronico.

L’ossigeno terapia iperbarica è applicata nella cura di questa sindrome.

La Dottoressa Belkacem spiegherà le caratteristiche della fibromilagia e illustrerà i protocolli attivi al Centro Iperbarico di Ravenna per la cura con l’ossigeno terapia iperbarica.

Se sei interessato a saperne di più iscriviti al webinar e collegati il 22 marzo dalle 14 alle 45.30: durante la diretta oltre al video dell’intervento della Dottoressa Nedjoua Belkacem visualizzerete anche lo spazio chat da utilizzare per scrivere le vostre domande e ricevere una risposta in diretta.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 Risposte a “L’OTI nella cura della Fibromialgia: webinar il 22 marzo con la Dott.ssa Nedjoua Belkacem”

  1. Patrizia on

    Solo oggi ho ricevuto il link in cui si parla dell’incontro web del 22 u.s.
    gradirei avere, se possibile il link dove poterlo vedere in replica.
    Grazie e cordiali saluti
    Patrizia

Rispondi

  • (will not be published)