1307
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

07 mar 2017

Buonasera, 

lo scorso 9 gennaio mi è stata riscontrata un’ipoacusia improvvisa (che ha determinato un deficit sulle freqenze da 250 a 8 mila, di 70db).
Gli otorini attribuiscono tale condizione a un’infezione virale (no herpes) tipo para influenzali o rinovisrus che ha danneggiato il nervo acustico.

Sono stata sottoposta per 9 giorni a cura endovenosa di cortisone 40 mg e mannitolo, purtroppo senza esito (visto che l’audiometria è rimasta sempre invariata). Adesso sto facendo ancora il cortisone, per ridurlo fino a sopensione totale.
Inoltre, a partire da giovedì 12 gennaio ho fatto anche 6 sedute in camera iperbarica (me ne mancano 4 alla fine del ciclo) non continuative perché per problemi di manutenzione hanno dovuto chiudere l’impianto.

A oggi non ho avuto riscontri positivi dalle terapie effettuate (farmacologiche e sedute in camera iperbarica di 70 minuti ciascuna).

Mi chiedevo se voi aveste dei riscontri su pazienti trattati che come me hanno avuto una sordità improvvisa per ragioni attribuibili ad un’infezione e  se è il caso di continuare la terapia iperbarica anche in assenza di risultati positivi oltre le 10 sedute (dovrei farme almeno 15? come fate voi?)

Vi ringrazio anticipatamente

Cordiali saluti

Carina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UnoRisposta a “Ipoacusia improvvisa profonda: quante sedute di ossigenoterapia iperbarica fare?”

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno sig.ra Carina,
    grazie per averci scritto.

    Mi dispiace per la sua situazione e cercherò di darle qualche informazione.
    Generalmente il percorso che adottiamo nel nostro Centro Iperbarico prevede 15 sedute a 2,5 bar di pressione, 90 minuti totali di durata e frequenza quotidiana per cinque/sei giorni a settimana. Terminato questo primo ciclo si richiede sempre un controllo evolutivo dallo specialista in otorinolaringoiatria con esame audiometrico.
    Se il quadro risultasse ancora stazionario (o con solo parziale-minimo miglioramento) c’è la possibilità di estendere il ciclo di ossigenoterapia iperbarica con altre 10 sedute (25 totali).
    Rimango a disposizione per ogni sua necessità o chiarimento, se vuole contattare direttamente la nostra segreteria chiami il numero +39 0544 500152 o scriva a [email protected]
    Un caro saluto
    Dott. Andrea Galvani
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Rimini: 02337

Rispondi

  • (will not be published)