1319
articoli
pubblicati

Scrivi al Dr. Longobardi e al suo staff

INVIA LA TUA RICHIESTA

Segui i webinair con il Dr. Longobardi

PARTECIPA AI WEBINAR

Prenota una visita al Centro Iperbarico

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

23 giu 2017

Gent.mi Sig.ri,

il 19.02 sono stata operata a Berlino a causa di embolectomia dell’arteria ulnare, brachiale, radiale e interossea.  Il giorno dopo si è ripresentata l’occlusione con una completa ischemia della mano sinistra con fascite.

La necrosi alla punta delle dita non solo è estremamente dolorosa (scala del dolore:7), ma è altamente invalidante perché la mobilità della mano è pressoché inesistente. Sono relativamente giovane e vorrei poter tornare a lavorare.

Ho letto diversi articoli dove si parla del successo della camera iperbarica, unitamente ad altre terapie. Sebbene residente a Berlino, ho la cittadinanza italiana: sono disposta a recarmi in Italia per un consulto. Purtroppo in Germania, diversamente da quanto si pensa, non sono così avanzati in questo campo medico.

In attesa di una Vostra cortese risposta, sperando in un invito per un consulto,

 Distinti saluti,

Donatella Delnet

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

UnoRisposta a “Necrosi alle dita della mano: Donatella chiede aiuto”

  1. Andrea Galvani on

    Buongiorno Donatella,
    grazie per averci scritto. Mi dispiace tantissimo per la situazione.
    Considerando il quadro clinico che ha riportato nonché il tipo di sintomatologia, per poter esprimere una valutazione quanto più obiettiva possibile sul suo caso è necessario visitarla e alla stesso tempo effettuare un’attenta analisi della documentazione disponile (considerata la situazione e data la distanza visto che lei risiede a Berlino, può comunque inviarci tutto il prima possibile via mail all’indirizzo: [email protected]). Non si preoccupi per la lingua perché al Centro abbiamo personale, che può tradurre.
    Solo per darle un’informazione di massima, per le necrosi, in casi come il suo, l’approccio è multidisciplinare: medicazioni regolari e terapie del caso presso il nostro Centro Cura Ferite Difficili abbinate ad un ciclo di Ossigenoterapia iperbarica: 20/30 sedute, due cicli di camera iperbarica al giorno, a 2,5 ATA di pressione per la durata di 90 minuti.
    Se ha bisogno di informazioni logistiche non esiti a contattare la nostra segreteria allo 0544-500152.

    In bocca al lupo,
    Dott. Andrea Galvani
    Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, n. ordine dei Medici Chirurghi di Rimini: 02337

Rispondi

  • (will not be published)