Percorso interdisciplinare integrato per lesioni cerebrali croniche

Dal 2007 il Centro Iperbarico di Ravenna ha elaborato il percorso interdisciplinare integrato per il trattamento delle lesioni cerebrali croniche e in questi anni ha acquisito competenza ed esperienza per applicarlo in sicurezza e valutarne l’efficacia.

All’interno di questo percorso collaborano tanti professionisti che lavorano insieme per portare il paziente a migliorare la propria autonomia e qualità della vita grazie all’integrazione tra molte discipline e terapie: 

  • Fisiatria
  • Neuropsichiatria infantile
  • Psicologia neurocognitiva
  • Medicina iperbarica (Ossigenoterapia Iperbarica)
  • Fisioterapia
  • Idrokinesiterapia
  • Energia Vibratoria Muscolare – EVM
  • Fisioterapia neurocognitiva
  • Massofisioterapia con tecniche di respirazione tramite Spirotiger o similare
  • Logopedia
  • Riabilitazione equestre
  • Terapia con educatore cinofilo

Il percorso si compone di quattro fasi:

  1. La valutazione da parte dello specialista in neuropsichiatria infantile, utilizzando test neuropsicologici e/o gate test 
  2. Esame SPECT, PET cerebrale o, meglio, Risonanza magnetica funzionale 
  3. Ossigenoterapia Iperbarica. La posologia consigliata prevede l’esposizione a una pressione massima di 1,7 bar per 60 minuti, cinque giorni a settimana.
    Il numero totale di sedute è correlato con la gravità della patologia: si inizia con un primo ciclo di 20 sedute per poi proseguire con 10 terapie ogni tre mesi per almeno un anno. L’OTI è un regime privato. Nel consenso informato viene verificata la consapevolezza delle raccomandazioni SIMSI in merito (vedi il documento a questo link).
  4. Controllo da parte del neurologo o neuropsichiatra infantile dopo quattro settimane di trattamento OTI, poi dopo tre mesi, sei mesi e un anno dal termine della terapia iperbarica. 

Affinché il paziente possa ottenere buoni risultati è essenziale che vengano integrate diverse terapie, che il percorso continui almeno un anno e che tutta la famiglia del paziente sia coinvolta e collabori a sostenerlo.

Rispondi

  • (will not be published)